Blog: http://oldman.ilcannocchiale.it

IN MEMORIAM

E' morto l'inventore del calcio-balilla, detto anche bigliardino.
Se ne va un altro pezzetto del mondo che fu, quello che non aveva bisogno della tecnologia, e della corrente elettrica, per passare un pomeriggio di gioia.
Quattro manici di scopa tagliati in due, un foglio di compensato da quattro, un seghetto da traforo, qualche chiodo, ed il bigliardino era fatto. Ne costruii uno per l'oratorio, insieme ad un altro tredicenne, nell'anno di grazia 1960. Per evitare risse, o forse perch√® avevamo solo quelle vernici, i giocatori li dipingemmo di rosso e di blu.
"Chi perde esce" era la regola, e spesso ci passavo tre o quattro ore di fila, prima di perdere.
Avevo un compagno di coppia, F.F., un profugo libico dai riflessi mostruosi, praticamente imperforabile in difesa, ed io in attacco ero soprannominato "lo spizzo malefico".
Si rideva e si sudava, altro che playstation.
 A differenza di Bill Gates, Finisterre √® morto povero e dimenticato, ma non da tutti.
Grazie, amico mio,  prima con i miei amici, e poi con i miei figli, mi sono divertito per anni e anni.

Pubblicato il 5/3/2007 alle 17.25 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web